Archivio

Archivio Maggio 2007

Dedicato agli adulti contemporanei ; )

30 Maggio 2007 12 commenti


Dedicato a tutti gli adulti contemporanei pseudo- intellettuali neuro-ipocondriaci (ovverosia, tutti noi)….
> ==================
>
> Dicono che tutti i giorni dobbiamo mangiare una
> mela per il ferro e una banana per il potassio. Anche un’arancia
> per la vitamina C e una tazza di tè verde senza zucchero, per
prevenire il diabete.
> Tutti i giorni dobbiamo bere due litri d’acqua (sí, e poi pisciarli, che richiede il doppio del tempo che hai perso in berteli).
> Tutti i giorni bisogna mangiare un Actimel o uno yogurt
per avere gli “L. Casei Immunitas”, che nessuno sa bene che cosa cavolo sono, peró sembra che se non ti ingoi per lo meno un milione e mezzo
di questi batteri tutti i giorni, inizi a vedere sfocato.
> Ogni giorno un’aspirina, per prevenire l’infarto, e un bicchiere di
vino rosso, sempre contro l’infarto. E un altro di bianco, per il
sistema nervoso.
> E uno di birra, che giá non mi ricordo per che cosa era.
> Se li bevi tutti insieme, ti puó venire un’emorragia cerebrale, peró
non ti preoccupare perché non te ne renderai neanche conto.
> Tutti i giorni bisogna mangiare fibra. Molta, moltissima fibra, finché
riesci a cagare un maglione.
> Si devono fare tra i 4 e 6 pasti quotidiani, leggeri,
> senza dimenticare di masticare 100 volte ogni boccone.
> Facendo i calcoli, solo in mangiare se ne vanno 5 ore.
> Ah, e dopo ogni pranzo bisogna lavarsi i denti, ossia: dopo l’Actimel e la fibra lavati i denti, dopo la mela i denti, dopo il banano i denti… e cosí via finché ti rimangono dei denti in bocca, senza
dimenticarti di usare il filo interdentale, massaggiare le gengive, risciacquarti con Listerine…
> Meglio ampliare il bagno e metterci il lettore CD, perché
> tra l’acqua, le fibre e i denti, ci passerai varie ore lí dentro.
> Bisogna dormire otto ore e lavorare altre otto, piú le 5
necessarie per mangiare = 21. Te ne rimangono 3, sempre che non ci sia
traffico.
> Secondo le statistiche, vediamo la tele per tre ore al giorno…
> Giá, ma non si puó, perché tutti i giorni bisogna camminare
almeno mezz’ora (per esperienza: dopo 15 minuti torna indietro, se no la
mezz’ora diventa una).
>
> Bisogna mantenere le amicizie perché sono come le
> piante, bisogna innaffiarle tutti i giorni. E anche quando vai in
> vacanza, suppongo.
> Inoltre, bisogna tenersi informati, e leggere per lo meno due giornali e un paio di articoli di rivista, per una lettura critica.
> Ah!, si deve fare sesso tutti i giorni, peró senza cadere nella routine: bisogna essere innovatori, creativi, e rinnovare la
> seduzione. Tutto questo ha bisogno di tempo. E senza parlare del sesso
> tantrico (in proposito ti ricordo che bisogna lavarsi i denti dopo che
> si mangia qualsiasi cosa!).
> Bisogna anche avere il tempo di scopar per terra, lavare i piatti, i panni, e non parliamo se hai un cane o …dei FIGLI???
> Insomma, per farla breve, i conti mi danno 29 ore al giorno. La unica possibilitá che mi viene in mente é fare varie cose
> contemporaneamente; per esempio: ti fai la doccia con acqua fredda e
> con la bocca aperta cosí ti bevi i due litri d’acqua.
Mentre esci dal bagno con lo spazzolino in bocca fai l’amore (tantrico)
al compagno/a, che nel frattempo guarda la tele e ti racconta, mentre tu
lavi anche per terra.
> Ti é rimasta una mano libera? Chiama i tuoi amici! E i tuoi!
> Bevi il vino (dopo aver chiamato i tuoi ne avrai
bisogno). Il BioPuritas con la mela te lo puó dare il tuo compagno/a,
mentre si mangia la banana con l’Actimel, e domani fate cambio.
> E meno male che siamo cresciuti, se no dovremmo trangugiare un ALPINITO
Extra Calcio tutti i giorni.
>
> Uuuuf!
>
> Peró se ti rimangono due minuti liberi, invia
> questo messaggio ai tuoi amici (che bisogna innaffiare
come una pianta), fallo mentre mangi una cucchiaiata di Total
Magnesiano, che fa un mondo di bene.
> Adesso ti lascio, perché tra lo yogurt, la mela, la birra, il primo litro d’acqua e il terzo pasto con fibra
della giornata, giá non so piú cosa sto facendo, sento peró che
devo andare urgentemente al cesso. Così ne approfitto per lavarmi i
denti….
>
> Un caro saluto uomini e donne moderni!

Finalmente piove, e finalmente vedo il mio super bagno!

28 Maggio 2007 13 commenti


Pioggia e freschetto, ragazzi, che meraviglia! rientrare a casa ieri sera infreddolita dopo aver votato è stata una sensazione meravigliosa!
Ieri siamo stati un bel po’ nella nostra casettona, per continuare a pulire un po’ qua e là: intanto abbiamo prenotato la consegna di alcuni mobili: armadio e cucina, verso la fine del mese prossimo.
La parete colorata e spatolata nella camera da letto è splendida, mi è piaciuta davvero tanto, trattata con la lana è venuta lucidissima come una specchio, davvero bella (e poi la volevo tanto una parete un po’ rosata!).
Eccomi qua nel nostro bagno, che finalmente prende forma! solo non si vede il pavimento, che è color caffè come la greca.

Ghiaccio (esercizio yoga per non pensare al caldo)

24 Maggio 2007 11 commenti


qui a Genova purtroppo caldo pazzesco…abbiamo deciso di non guardare più il termometro qua di fronte al nostro ufficio…prima segnava 38, psicologicamente, essendo maggio, abbatte un po’!!!
perciò vi regalo un’immagine con tanto ghiaccio, Sassolungo e Sassopiatto visti dall’Alpe di Siusi…per chi, come me, ama la neve, e vorrebbe fosse già settembre, alla faccia della pressione bassa e del Polase!!! tié!!! ma a chi può piacere il caldo dico io?!?

Riferimenti: foto by Fabio

Aeroporto di Genova: le Frecce Tricolori

21 Maggio 2007 16 commenti


Week end intenso, ragazzi!
durante i pomeriggi siamo stati nella casettona per cercare di pulire al meglio le finestre di alluminio..vetri e infissi. Non vi dico quanto erano sporche! pazienza lo stucco e lo sporco della rasatura dei muri, quella ci stava e non possiamo lamentarci, ma mi sa tanto che la signora che abitava lì prima non le aveva mai pulite…quindi, alcool di gomito!
e non abbiamo finito, assolutamente. Ieri mattina poi, non potevamo perderci le nostre amatissime Frecce Tricolori! erano all’Aeroporto di Genova, siamo rimasti in spiaggia a Multedo per godercele per bene. Auguro a tutti voi di riuscire ad ammirarle durante i vari Air Show che fanno in giro per l’Italia…chi non le hai mai viste dal vivo non può capire. E’ la pattuglia che ci invidiano nel mondo, sono davvero i numeri uno, espressione di capacità e precisione tali da rimanere a bocca aperta. Sto aspettando le foto di ieri da parte di Fabio, che come sempre ne scatta di magnifiche (gli scatti dove si vede il pilota all’interno sono meravigliosi), intanto ve ne ripropongo una dell’anno scorso (noi ogni anno le andiamo a vedere: dopo Genova 2004, Diano Marina 2005, Varazze 2006!).
Me le sono abbracciate virtualmente ogni volta che mi passavano sopra la testa…grazie Frecce!!!
qui anche uno dei post precedenti…

Le Odle in val di Funes (carpe diem, e goditi il momento)

16 Maggio 2007 17 commenti


E’ un periodo, ragazzi, che non trovo requie.
La sera sono stravolta, non riesco a stare ferma, nonostante io sia parecchio stanca per il grosso lavoro non riesco a oziare un po’, a fermarmi un po’. Rimane sempre un’ansia di fondo che non mi fa stare tranquilla. Vi capita mai?
Il lavoro dell’armadio è finito, sabato mattina per una volta tanto a casa ho dato una bella pulita…ma poi penso al trasloco, e mi viene un po’ d’ansia.
Mio fratello, sempre in giro per il mondo per lavoro, è riuscito a passare da Funes di ritorno dalla Germania…era caldo anche su, e io non vorrei essere in altro posto del mondo se non ad ammirare le mie amate Odle.
Ecco, loro sì che mi riportano alla calma.

Sedie, e bagno finalmente piastrellato!!!

14 Maggio 2007 12 commenti


Finalmente riesco a respirare un pochino! gli ultimi giorni avorativi sono stati uno strazio, sono arrivata a venerdì sera che non ci vedevo più da quanto ho lavorato.
E’ l’ingranaggio, bellezza.
Anyway, non so se vi avevo detto che con comò e comodini abbiamo preso uno degli ultimi acquisti fondamentali: sedie e tavolo per la cucina. Il tavolo è molto bello, allungabile a 2,46 m, col piano di cristallo e le gambe cromate, le sedie come le volevo io, rivestite di cuoio color testa di moro, così riprendono il colore della cucina, che è in wengè!
la fotina che ho trovato è davvero piccina, ma non avevo altro ; )

Questo week end ho potuto finalmente ammirare il bagno interamente piastrellato: uno spet-ta-co-lo!!! chi ha messo su le piastrelle ha fatto un lavoro bellissimo, sono prodotti particolari quindi un po’ difficili (gres a pasta piena, rettificato, sono spesse!!!), ma l’effetto è elegantissimo. Non sembra nemmeno un bagno…sono davvero contenta. Ora non vedo l’ora di vedere montato il mobile (sempre in wengè) col lavabo tutto-fuori (ricordate?) e la doccia…

ps: intanto, i miei sanitari hanno transitato anche sul poggiolo, oltre che nel soggiorno!!!

Comò, sedie, tavoli, ecc

7 Maggio 2007 19 commenti


Ieri siamo stati in un bel negozio, siamo riusciti a trovare buoni prezzi per quello che cercavamo: tavolo e sedie per la cucina, e comò e comodini per la camera da letto. Ora siamo abbastanza a tiro, con lo stretto indispensabile (camera, cucina e bagno). Manca solo il frigo, veramente! ma a quello penseremo negli ultimi giorni prima del trasloco.
Ieri ho potuto vedere il pavimento del bagno pronto, fa un certo effetto! finalmente prende il colore che abbiamo deciso, cioè caffè e avorio, non è più una grotta con mattoni e calcinacci che era finora…e ci sono già il water e il bidet…solo appoggiati nel soggiorno però per ora ; )
Nella foto vi mostro il comoò-settimanale che abbimo preso. Vi piace? E’ di una ditta che lavora benissimo, si chiama Caccaro (il nome non li aiuta forse moltissimo!) di Padova.

ps: qualche giorno fa mi era arrivato uno stupido commento riguardo un mio presunto sveltolare ai quattro venti somme elevate e mobili preziosi..niente di tutto questo, vi assicuro, sono solo una persona che vi rende partecipi con gioia di quello che finalmente si realizza; mi piace farvi vedere passo per passo quello che pian piano costruiamo col nostro personale e -credo- buon gusto, ma senza l’intenzione di voler, che so, attirare invidie o vantarsi di chissaché. conosco benissimo il valore dei soldi (peraltro non ne possiedo molti vi assicuro, magari!) e riconosco comunque anche la mia fortuna, ma lungi da me vantarmi o sventolare ricchezze che non mi appartengono. Credo che mi conosce bene possa capirlo, questo…
bene, grazie cmq della visita a tutti voi!

Cambio di armadi: la primavera avanza (ma piove e son contenta)

3 Maggio 2007 15 commenti


Giorni di lavoro pesante. Il mio capo ovviamente non si fa scappare un incarico, ma le nostre braccia non aumentanto…per cui, si lavora sodo e si va avanti.
Brutto tempo a Genova in questi giorni, sono felicissima, amo la pioggia e soprattutto fa freschetto, una meraviglia! spero duri il più possibile (sapete quanto odio il caldo, vero?). Tr al’altro la pioggia serve, la natura ne ha bisogno e se c’è una cosa che mi spaventa, oltre il caldo, è la siccità.
Ieri sera mi sono messa di buzzo buono (espressione sassellese, credo!) a fare un po’ di cambio dell’armadio…ogni anno me lo trascino un sacco…prendi la roba invernale, lavala bene prima di metterla via…tira giù quella estiva…stirala mettila a posto, ragazzi, posso dirlo? che palle!
però riesco bene a entrare in tutti i pantaloni, anche in un paio molto carini che l’anno scorso erano un po’ stretti…soddisfazione! strano tra l’altro, la mia nota panzotta non mi sembra diminuita…che sia solo merito dell’elastico ceduto???
; )
buona giornata a tutti, belli e brutti.
ps: mi hanno visitato dall’Indonesia oggi! che fico!