Archivio

Archivio Giugno 2004

Le cose che amo

29 Giugno 2004 14 commenti


l’odore di casa mia in alto adige
le bellezze della liguria
sapere di essere amata
il sorriso del mio amore
il sorriso di un bimbo per strada
il sorriso di mio nipote, e la sua innocenza
l’energia del fucsia
un po’ di tempo per me, per negozi
un regalo per chi amo
la pelle abbronzata
le palline frizzanti nella vasca
sentirmi amata
un week end a oziare
il sogno di una vacanza lontano
l?abbraccio della persona che amo
un bacio, quando più lo vorresti
una telefonata di una persona cara quando sei giù
la pizza a fine giornata
la voglia di mangiare la pizza
una fiera colorata, a braccetto col mio amore
il brutto passato distante, la solitudine un ricordo
…quante altre cose ancora??

You and me – Santorini

17 Giugno 2004 12 commenti


Deciso, si parte per Santorini a fine estate…destinazione agognata, viaggio tanto desiderato…
che bello poter finalmente desiderare tutto ciò.
Grazie, senza te tutto questo non ci sarebbe!

I’m not going out tonight ‘cos I don’t want to go
I am staying at home tonight ‘cos I don’t want to know
You revealed a world to me and I would never be
Dwelling in such happiness, your gift of purity

Aahh, you and me it will always be
You and me
Forever be,
Eternally it will always be you and me

I don’t pay attention to the ones who never cared
Find your own direction ‘cos there’s sweetness in the air
You will be the world to me and I will always be
Dwelling in this happiness, your gift of purity

Aahh, you and me will always be
You and me
Forever be,
Eternally will always be
You and me

Always be You and me
Forever be, Eternally
It will always be You and me
Forever be, Eternally

Ascoltando una bella canzone e pensando a te…e a un bel viaggio insieme!

Riferimenti: Santorini, la bellissima delle Cicladi

Per tutti i cici del mondo

4 Giugno 2004 6 commenti


Penso a tutti i cici (i bambini, come li chiamo io) del mondo. Bimbi di ogni età, colore, provenienza, cici col sorriso o senza, cici che possono giocare e cici che sono costretti a lavorare. Cici addestrati a rubare, a uccidere, a ferire. Cici che hanno tutto e sono pure infelici; cici che non hanno acqua da bere, né un tetto sulla testa. Cici in guerra, sotto le bombe, sotto le macerie. Cici bellissimi che posano per la pubblicità, cici che, se vedono il quarto di luna, esclamano ?si è rotta?!?? ;-) cici sul passeggino felici, cici sempre belli.
Li saluto tutti, i cici che incontro, e penso che quando un giorno sarò mamma anch?io, il mio cicio sarà, per me, il più bello tra tutti.
Stasera penso ai cici di tutto il mondo, non chiedetemi perché stasera, perché a tutti, ma per loro auguro un buon futuro, sereno, e una possibilità di un mondo migliore.